La BPC per LA NOTTE DEI MUSEI - – 12 maggio 2010 Stampa

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala S. Benedetto della Filiale di Corso della Repubblica della Banca Popolare del Cassinate, la conferenza stampa di presentazione de LA NOTTE DEI MUSEI – CASINUM ARCHEOJAZZ, l’iniziativa promossa dal Museo Archeologico Nazionale “G. Carettoni” di Cassino e dalla Banca Popolare del Cassinate, con il patrocinio della Soprintendenza per i Beni archeologici per il Lazio. La manifestazione si inserisce nell’ambito del programma “La Notte dei Musei 2010”, la “notte bianca” dei musei italiani a promossa dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. In tutto il Paese, infatti, i musei aderenti all’iniziativa resteranno aperti al pubblico il prossimo 15 maggio dalle h 20.00 alle 2.00 garantendo a tutti la possibilità di una visita gratuita.
Alla conferenza stampa erano presenti il Presidente della BPC Donato Formisano, il Direttore del Museo “Carettoni”, l’Arch. Silvano Tanzilli, l’Assessore Beniamino Papa, per il Comune di Cassino, e l’organizzatore di Atina Jazz Maurizio Ghini.
L’edizione 2010, infatti, prevede una straordinaria sinergia di musica e arte. Oltre all’apertura straordinaria del Museo e a visite guidate del Museo e dell’Area Archeologica con ingresso gratuito per tutti, la serata sarà arricchita dall’esibizione di artisti e musicisti di grande prestigio. Grazie alla partecipazione di Atina Jazz, e con la collaborazione del Conservatorio Licino Refice di Frosinone, si esibiranno il Lokomotive Trio (Tommaso Folchetti al piano, Mario Mazzenga al contrabbasso, Giulio Marcelli alla batteria), il duo Giorgio Ferrera (piano) e Alessandro Del Signore (contrabbasso),  il duo Giuseppe Fiorentino (voce) e Gianluca Vergalito (chitarra) e, infine, il duo Luigi Mattacchione (armonica) e Stefano Guerci Lena (contrabbasso
Il Presidente Formisano ha sottolineato l’importanza di questa manifestazione che regala a tutta la città (e non solo!) la possibilità di visitare i tesori che vi sono custoditi. «Troppo spesso, infatti,  anche i cittadini di Cassino non sono consapevoli di quante ricchezze artistiche ci siano nella nostra città e questa è perciò davvero un’opportunità importantissima».
«Da parte nostra» - ha detto Formisano - «come sempre, l’entusiasmo per un’occasione così importante di valorizzazione del territorio, che la BPC ha sempre a cuore in maniera speciale. Promuovere il nostro territorio (dal punto di vista artistico, sociale, economico, culturale) è uno dei primi compiti della BPC e cerchiamo di farlo ogni giorno con impegno e dedizione».
La parola è poi passata all’Architetto Tanzilli, che ha illustrato i dettagli del programma e ha spiegato lo spirito dell’iniziativa. La rinnovata attenzione del Ministero per i musei locali e la valorizzazione della cultura e della musica sono ingredienti indispensabili per la promozionee del territorio, alla quale sicuramente contribuisce la sinergia fra i diversi enti.
L’Assessore Papa ha detto di trovare molto interessante il connubio tra storia, arte e musica, e ha ringraziato il Direttore Tanzilli e il presidente Formisano per la sensibilità dimostrata verso un’importante manifestazione nazionale, che, ora, viene declinata anche a livello locale. In particolare, Papa ha riconosciuto il ruolo oggettivamente significativo ricoperto dalla banca nella promozione della cultura e, alla luce delle ultime manifestazioni, ha riconosciuto come sia forte la richiesta di proposte culturali autentiche e di spessore.
Maurizio Ghini, da parte sua, ha ringraziato la BPC e gli organizzatori per l’opportunità offerta e ha rimarcato, ancora una volta, come La Notte dei Musei 2010 garantisca una valorizzazione della musica e del territorio: sono tante le eccellenze della zona e le cose che la città di Cassino può offrire ai residenti e ai turisti. Non sempre queste risorse sono adeguatamente valorizzate e dunque ben vengano iniziative come questa.
Alla Conferenza Stampa sono giunti anche i saluti dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone Antonio Abbate e del Rettore dell’Università di Cassino. Entrambi hanno espresso il loro plauso e il loro sincero apprezzamento per la manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio della Provincia e dell’Università, oltre che del Comune di Cassino.
Appuntamento, dunque, a sabato 15 maggio a partire dalle ore 20.00.