Concerti di Primavera 12 aprile 2010 Stampa

Si è tenuta questa mattina, nella Sala S. Benedetto della filiale della BPC in Corso della Repubblica a Cassino, la conferenza stampa di presentazione dei Concerti di primavera, la manifestazione promossa da Banca Popolare del Cassinate e Musicalcentro in occasione del bicentenario della nascita di Schumann e Chopin.
Per la BPC l’iniziativa è anche l’occasione per celebrare il primo anniversario della nuova filiale di Cassino con la quale un nuovo modo di fare banca è nato. Capita dunque a proposito, per festeggiare questo primo compleanno, l’idea di realizzare dei concerti all’interno della struttura.

Il programma, studiato insieme a Musicalcentro, prevede quattro concerti di pianoforte che si terranno il 15 e il 29 aprile e il 13 e 27 maggio.
Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti Donato Formisano, Presidente della BPC, Clorinda Rossi, Responsabile di Musicalcentro, Orazio Maione, Direttore Artistico della manifestazione, e Walter Pittiglio dell’Ufficio Marketing della BPC.
Il presidente Formisano, nel suo saluto ai presenti e ai giornalisti, ha ricordato la nuova filosofia della BPC, che punta a offrire ai propri clienti e Soci proposte sempre nuove, che vanno ben al di là di ciò che una comune banca può offrire.  La scelta di programmare una serie di concerti proprio all’interno dell’agenzia, testimonia visibilmente la nuova filosofia e la nuova idea di Banca portata avanti dalla BPC. Se fin dalla sua fondazione la Banca Popolare del Cassinate è sempre stata attenta ai suoi clienti e al territorio e ha sempre riservato un’attenzione particolare alla crescita culturale e artistica della propria comunità di riferimento, con la nuova filiale tale filosofia aziendale è stata potenziata e resa concretamente visibile. L’idea è di rendere la banca non un  ufficio ma un’agorà, un prolungamento del centro cittadino, un luogo per incontrarsi e anche uno spazio per il relax.
La parola è poi passata a Clorinda Rossi, che ha ringraziato la BPC per la sua disponibilità e ha sottolineato come si siano incontrate due realtà che da anni lavorano a favore del territorio. Musicalcentro da sempre si impegna per diffondere la musica e la cultura musicale a Cassino e in provincia di Frosinone e anche questi concerti sono un’occasione particolarmente favorevole per riproporre due straordinarie figure di compositori, che rappresentano pietre miliari nella storia della musica.
La parola è poi passata al Maestro Maione, che ha sottolineato come i Concerti di Primavera siano un’occasione importantissima per la città di Cassino anche grazie al grande livello degli artisti che si esibiranno: il 15 aprile Carlo Grante, il 29 aprile Marco Ciampi, il 13 maggio Giulia Greco e infine, il 27 maggio, lo stesso Orazio Maione. Si tratta di pianisti affermati e apprezzati a livello nazionale e internazionale, che, con il loro talento, daranno al pubblico la possibilità di apprezzare e gustare brani non solo di Chopin e Schumann, ma anche di altri grandi compositori.
A concludere l’incontro Walter Pittiglio, che ha nuovamente sottolineato l’impegno della BPC e di Musicalcentro per una manifestazione che già si annuncia di grande successo.
Alla manifestazione è giunto il saluto anche dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Frosinone, che, pur non essendo potuto intervenire alla conferenza stampa per via di concomitanti impegni istituzionali, ha espresso il suo plauso all'iniziativa e la vicinanza della Provincia di Frosinone.
I Concerti di Primavera hanno avuto anche il patrocinio del Comune di Cassino, in particolare con il sostegno dell’Assessore alla Cultura Beniamino Papa, e dell’Università degli Studi di Cassino.
Appuntamento, dunque, a giovedi prossimo, 15 aprile, alle ore 19.00 nella filiale della BPC in Corso della Repubblica con il concerto del Maestro Carlo Grante.