Lo Sguardo oltre la Crisi Stampa

Lo sguardo oltre la crisi : questo il tema della 65^ Assemblea di Confindustria Frosinone che si è tenuta il 17 settembre presso la Facoltà di Economia dell’Università di Cassino. La Banca Popolare del Cassinate è stata Main Sponsor di un evento di grande rilievo per il territorio, per la nostra economia e per la nostra società.

Dopo le relazioni del Presidente di Confindustria Frosinone Marcello Pigliacelli, dell’economista Franco Debendetti e del Presidente di Confindustria Lazio Maurizio Stirpe, la parola è passata al Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia che, poco prima dell’Assemblea, ha visitato lo stabilimento FIAT di Cassino, riconoscendo nella struttura un vero fiore all’occhiello di cui essere orgogliosi. 
In tutti gli interventi è stato tracciato un bilancio dei mesi passati, segnati da una grave crisi. Sebbene comincino ad intravedersi segnali di ripresa, è prematuro pensare ora ad una exit strategy: è invece necessario continuare a lavorare con impegno e responsabilità perché il nostro Paese riprenda a crescere. Emma Marcegaglia ha ricordato come nei suoi spostamenti in Italia ha incontrato imprenditori preoccupati, ma mai rassegnati: imprenditori, cioè, con tanta voglia di fare e di migliorare. 
In tanti hanno sottolineato la necessità del supporto delle banche alle imprese, in particolare le piccole e medie imprese che rappresentano non solo la gran parte del sistema produttivo italiano, ma anche uno dei punti di forza della nostra economia.

Per questo è indispensabile che le banche siano disponibili a sostenere le imprese, continuando ad erogare credito e a dare fiducia a quelle aziende che, pur presentando bilanci non sempre positivi, hanno comunque la forza, la professionalità e la competenza per superare la crisi. La Marcegaglia ha ricordato come questo sforzo da parte delle banche sarà ancor più necessario nel prossimo anno: la maggior parte dei bilanci del 2009, infatti, registrano sofferenze e difficoltà e, spesso, anche le migliori aziende hanno subito pesanti perdite.
Queste considerazioni chiamano in causa direttamente la BPC perché rispecchiano perfettamente la politica da sempre seguita dall’istituto e ribadita con una convinzione ancora maggiore nell’ultimo anno così profondamente segnato dalla recessione. La BPC è da sempre convinta della necessità di sostenere le imprese guardando non soltanto ai numeri, ma anche alla qualità, alle capacità imprenditoriali, alla voglia di fare, alle competenze di chi lavora.
All’incontro erano presenti il vice Presidente della BPC, Prof. Vincenzo Formisano, il Direttore Bonaventura Fiorillo e molti funzionari e dipendenti della Banca Popolare del Cassinate. Il Presidente del Collegio Sindacale della BPC, l’Ing. Carlo Di Mambro, ha consegnato un omaggio alla Presidente di Confindustria Marcegaglia e le ha portato i saluti della Banca Popolare del Cassinate.

nella foto
il Presidente del Collegio Sindacale Ing. C. Di Mambro
consegna un omaggio della BPC ad Emma  Marcegaglia