cbill

Utilities

La Piattaforma MITO e MITO & C. è disponibile solo con funzioni informative e di visualizzazione, relative unicamente allo storico antecedente la migrazione.
JoomlaWatch Stats 1.2.9 by Matej Koval
Approvato il bilancio 2015


Si è tenuta sabato 9 aprile l’Assemblea dei Soci della Banca Popolare del Cassinate, che chiude con successo il sessantesimo esercizio.

Come sempre, un’assemblea molto partecipata. Una presenza non solo formale, quella dei soci, ma un’occasione per testimoniare la fiducia e il legame nei confronti della BPC  e per riaffermare i valori di cooperazione e di mutualità che dal 1955 legano i soci della Banca Popolare del Cassinate, in un profondo rapporto di reciprocità e in una relazione forte con il territorio.

Il bilancio al 31 dicembre 2015, chiuso con un utile lordo di oltre 14 milioni di euro, conferma, ancora una volta, la forza della Banca Popolare del Cassinate, una banca solida e vincente, leader sul territorio, come testimoniato anche dagli ottimi posizionamenti ottenuti dalla BPC nelle classifiche relative al mondo bancario pubblicate da autorevoli riviste di settore. Sull’edizione 2015 dell’Atlante delle Banche Leader, redatto da Milano Finanza e Italia Oggi, la Banca Popolare del Cassinate è la prima nel Lazio secondo il MF Index. Inoltre, la rivista specializzata Banca  Finanza, nella superclassifica delle banche piccole (che tiene conto della combinazione di tre indicatori, solidità - redditività – produttività) ha assegnato alla BPC un indice di 61,9 che la pone al 1° posto nella graduatoria regionale e provinciale ed al 7° posto in quella nazionale. Una banca forte, come testimonia l’indice di solidità, ovvero l’indice del Core Equity Tier 1, che è pari al 18,89%.

I dati del bilancio 2015 sono più che lusinghieri: al 31 dicembre 2015 il patrimonio netto (escluso l’utile di esercizio) è di quasi 124 milioni di euro, con un incremento dell’3,95%.; l’attivo patrimoniale ha superato quota 1.943 milioni, con una crescita del 31,41%; gli impieghi hanno toccato i 488 milioni, in crescita dell’1,79%; la raccolta complessiva da clientela è pari a 835.680 milioni di euro; la raccolta diretta da clientela raggiunge i 781.440 milioni, con un incremento del 6,51% rispetto al 2014. L’utile lordo del 2015 ha raggiunto quota 14.016 milioni; l’utile netto si attesta sugli 8.546 milioni di euro.

Il valore corrente delle azioni BPC ha registrato negli anni un progressivo incremento: per il 2015 il rendimento totale è pari a 6,23%. In tutti questi anni, la Banca ha rafforzato il proprio patrimonio sia attraverso l’ingresso di nuovi Soci sia mediante l’accantonamento a riserva di quote notevoli degli utili prodotti, ben oltre quanto previsto dallo Statuto. Anche il Socio, dunque, in quota parte, ha visto incrementarsi il valore corrente delle sue azioni oltre a percepire in ogni esercizio il dividendo. Da sempre, infatti, la Banca Popolare del Cassinate eroga annualmente un dividendo ai propri soci. Dal 1956 ad oggi la BPC ha erogato dividendi per oltre 77 milioni di euro, generando effetti positivi su tutto il territorio nel quale risiedono i Soci.

Come ogni anno, ancora una volta l’Assemblea dei Soci è stata l’occasione per confermare i punti di forza della BPC, primo fra tutti lo stretto e articolato rapporto intessuto con la comunità locale, in una reciprocità di interessi, in una collaborazione continua e nell’impegno a condividere scopi e obiettivi.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della BPC Donato Formisano e dal Direttore Generale Nicola Toti.

 

Gli ottimi risultati con i quali chiudiamo il 2015 – spiega Formisano - ci riempiono di orgoglio e di soddisfazione per il lavoro fatto sinora, ma, al tempo stesso, ci spingono ad andare avanti per crescere ancora. Continueremo a lavorare per offrire sempre migliori servii ai nostri clienti e per il bene del territorio, per promuoverne lo sviluppo economico, ma anche sociale e culturale.





 

Sin dal mattino, musica in filiale con gli Amasud, gruppo musicale nato con l’obiettivo di valorizzare la funzione degli strumenti popolari arricchendoli di nuovi suoni e armonie. Ci sarà anche la suggestiva formazione di Stile Novecento che saprà trasportare il pubblico indietro nel tempo fino agli anni ’30.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16.30, l’entusiasmo coinvolgente e trainante di due marching band straordinarie come la P-Funking Band e la Amaseno Harmony Show Band che con musica e spettacolari coreografie colorerà e animerà la città.

Le emozioni della grande musica continueranno con il duo composto da Virgilio Volante e Enio Marfoli, che eseguiranno alcuni brani composti da Ennio Morricone.

Chiusura in grande stile, poi, con il galà Lirico “Figaro che canta… dall’opera alla canzone napoletana”.

Per tutta la giornata, infatti, nella filiale BPC ci sarà animazione per i bambini e la presenza dello storico e prestigioso Teatro dei Burattini di Giò Ferraiolo, che, da anni, diverte grandi e piccini.

Ad impreziosire un programma già molto ricco, anche una regata, organizzata dal Circolo Nautico Caposele in collaborazione con la BPC.

A condurre il pubblico in questo itinerario, sarà la voce di Mary Segneri e, al mixer, Danilo Orsini.

Una giornata di festa, per essere presenti in città in maniera attiva e propositiva e per dare a tutti la possibilità di visitare i nuovi locali e divertirsi con l’arte e la musica.

 

Telefono :+39 0776 - 3171

Fax : +39 0776 - 317429

info@bancapopolaredelcassinate.it
bancapopolaredelcassinate@pec.it
Elenco Filiali BPC