Utilities

La Piattaforma MITO e MITO & C. è disponibile solo con funzioni informative e di visualizzazione, relative unicamente allo storico antecedente la migrazione.

JoomlaWatch Stats 1.2.9 by Matej Koval
Don Luigi Merola: l’impegno per la legalità

Una serata speciale e commovente quella che si è tenuta presso la Banca Popolare del Cassinate, organizzata dal Rotary Club di Cassino in collaborazione con la BPC. Ospite d'eccezione don Luigi Merola, il “prete anticamorra” che ha creato la fondazione “'A voce d'e creature”.

 

 



Una definizione, quella di “prete anticamorrra”, non amata da don Luigi: tutti i sacerdoti, infatti, sono e devono essere “anticamorra” e non solo lui, che pure sta dedicando la sua vita a combattere la malavita, l'illegalità, la delinquenza e lo fa attraverso una fondazione che lotta ogni giorno per togliere dalla strada bambini, ragazzi, adolescenti, impegnandoli in attività ludiche e ricreative, ma anche con il doposcuola e con l'avviamento professionale.

Don Luigi Merola ha parlato con schiettezza e sincerità talvolta amara, denunciando gli abusi degli uomini di potere, le inadeguatezze della politica, dello Stato e della Chiesa, l'apparato fagocitante della burocrazia. Ha parlato dei bambini che vedono in lui un punto di riferimento in un mondo che sembra lasciarli in balia di se stessi o, peggio ancora, della camorra. In questo contesto, la fondazione rappresenta un segnale di speranza per costruire un futuro migliore. Ma tante sono le difficoltà, a cominciare dai problemi economici, dall'assenza di aiuti statali, dalle minacce subite e che costringono don Merola a vivere sotto scorta.

Spunto dell'incontro, è stato il libro “'A voce d'e creature” (che trae il titolo proprio dall'omonima fondazione) e il volume, in uscita in questi giorni, “Storie di ragazzi tra legalità e camorra”. Due volumi che contribuiscono non solo a far conoscere le attività di don Merola e i problemi che quotidianamente deve affrontare, ma che sostengono la fondazione, alla quale è destinato il ricavato delle vendite.

Soddisfatto il presidente del Rotary Club Cassino Persechino, ideatore dell'incontro che ha realizzato con impegno e tenacia. Persechino, con grande sensibilità, ha coinvolto il Rotary Club di Cassino in un appuntamento davvero importante e che certamente ha spinto tutti a guardare la nostra realtà con occhi diversi. Anche il Presidente della BPC Donato Formisano, colpito dalla forza di don Merola, ha espresso la sua soddisfazione per l'iniziativa: “Desidero esprimere un ringraziamento particolare al Rotary Club di Cassino per aver organizzato questo incontro che molto volentieri abbiamo ospitato nella nostra sede. Don Luigi Merola è per tutti noi un esempio di coraggio, di trasparenza, di forza e di fede. La sua battaglia per l’educazione alla legalità merita tutto il nostro rispetto e sostegno. Don Merola ha sfidato la sfiducia, la mancanza di speranza, l’omertà, la rassegnazione e lotta ogni giorno per costruire un mondo diverso partendo dai più giovani, dai bambini e dai ragazzi ospiti della Fondazione “A’ voce d’creature”. Il suo è un impegno a “dare voce” ai più piccoli, ai più fragili che, però, sono anche coloro che con più immediatezza, schiettezza, sincerità raccontano la loro Napoli, città difficile che però continua a occupare un posto speciale nei cuori di questi bambini”.

 


 


La suggestiva location del teatro Romano di Cassino ospiterà dal 9 al 14 luglio 2013 la 17esima edizione di “Cassino Multietnica,
 

Telefono :+39 0776 - 3171

Fax : +39 0776 - 317429

info@bancapopolaredelcassinate.it
Elenco Filiali BPC