cbill

Utilities

La Piattaforma MITO e MITO & C. è disponibile solo con funzioni informative e di visualizzazione, relative unicamente allo storico antecedente la migrazione.
JoomlaWatch Stats 1.2.9 by Matej Koval
A Cassino il III Festival della Dottrina Sociale Cristiana

Si terrà nei giorni 24 e 25 gennaio la terza edizione del Festival della Dottrina Sociale Cristiana. L'iniziativa, realizzata con il contributo della Banca Popolare del Cassinate.


 

Presentata al pubblico con una conferenza stampa che si è tenuta nel flagship della BPC e promossa dal Comitato Sale (Sviluppo Associazionismo Laicale) e si svolge in una delle diocesi della Provincia di Frosinone. Dopo Frosinone e Sora, ora è la volta della Diocesi di Montecassino, in un'edizione davvero speciale, dedicata a due temi cruciali e molto attuali: povertà e misericordia. Tanti i relatori che si susseguiranno nelle due giornate di lavori: docenti universitari, studiosi, religiosi, laici. Il simbolo che accompagna l'edizione 2014 del Festival è il poliedro. Il Presidente del Comitato Sale Avv. Francesco Rabotti spiega: «Abbiamo scelto come emblema di questa terza edizione una figura che viene citata da Papa Francesco nella sua Evangelii gaudium. Il papa scrive: “Il modello non è la sfera, che non è superiore alle parti, dove ogni punto è equidistante dal centro e non vi sono differenze tra un punto e l'altro. Il modello è il poliedro, che riflette la confluenza di tutte le parzialità che in esso mantengono la loro originalità (n. 236)”. Questa figura e questa interpretazione esprimono bene l'esperienza del Festival e il lavoro compiuto in questi anni dal Comitato Sale. Lo scopo, infatti, è proprio quello di tenere unite realtà diverse valorizzando i punti di unione e di accordo. Per questo, intorno al Comitato Sale, ruotano tutte le associazioni, gli enti, le persone che si riconoscono nei principi della Dottrina Sociale Cristiana. Il nostro proposito è quello di riscoprire, alla luce dell'insegnamento della Chiesa, la dignità dell'uomo e la priorità che tutti dobbiamo dare al bene comune. Queste riflessioni e i valori da cui scaturiscono non sono solo patrimonio dei cattolici, ma sono una base, un punto di partenza, un luogo di incontro per tutti coloro – cristiani e non – che hanno a cuore il bene comune. In un momento storico come quello attuale siamo convinti che la Dottrina Sociale Cristiana possa contribuire ancora moltissimo alla costruzione di una società migliore».

Il festival si terrà nei giorni 24 e 25 gennaio nella Sala degli Abati del Palagio badiale di Cassino. Due le sessioni previste per ciascuna giornata: una sessione mattutina, dalle 10 alle 12, e una pomeridiana, dalle 15 alle 19. Temi dell’edizione 2014 sono povertà e misericordia. «Proprio dalla scoperta del valore della misericordia e da una considerazione diversa della povertà si può creare un ben-essere sociale nuovo. La crisi attuale, nella sua drammaticità, ci sta insegnando che i principi a cui ci siamo attenuti sinora non sono sufficienti. La nostra non è solo una crisi economica, ma è una crisi che dimostra la necessità di ripensare il vivere civile, di ripensare i criteri che regolano la nostra società e la nostra economia. Il nostro Festival, uno dei primi in Italia, vuole essere un contributo alla riflessione comune per costruire una società migliore, fatta di consapevolezza, di responsabilità, di solidarietà».

 


La suggestiva location del teatro Romano di Cassino ospiterà dal 9 al 14 luglio 2013 la 17esima edizione di “Cassino Multietnica,
 

Telefono :+39 0776 - 3171

Fax : +39 0776 - 317429

info@bancapopolaredelcassinate.it
Elenco Filiali BPC